Around Kids:
Kathrin Bierling
Editoriale
Edizione 95
18.05.2022
Nuova vita, nuovo stile!
Con Around Kids voliamo in Germania per incontrare la editor Kathrin Bierling, neo-mamma di Benjamin!
Giornalista di moda, collabora con diverse riviste come Harpersbazaar.de, Elle.de, Instyle.de, Burdastyle.de, Freund.de, Kathrin Bierling è anche la co-fondatrice di Modepilot, uno dei più celebri blog nel mondo del fashion tedeschi. Kathrin vive tra Monaco di Baviera e Deen Hag con la sua famiglia e oggi ci racconta la sua nuova quotidianità dopo l’arrivo del piccolo Benjamin.
L'arrivo di Benjamin ha cambiato le tue abitudini, il tuo stile? 
Certo, molto, ahah! Non indosso quasi più camicie di seta. A Benjamin piace molto allungare la mano con le mani piene di banana. Ieri mi ha strofinato la crema solare sui
jeans. Ma mi piace ancora vestirmi bene!  E sono anche diventata molto più veloce a fare la doccia. 

E per Benjamin? 
Nel corso dei mesi ho capito quali sono i colori che gli stanno meglio e che i vestiti oversize gli stanno molto bene! Mi piace molto la maglieria in generale: cresce con lui, come le famose salopette di Oshkosh. Ma Benjamin, avendo appena un anno e mezzo, ha già le sue scarpe preferite. È molto deciso su questo. Mi chiedo da chi abbia preso!
 
Come fai acquisti per Benjamin e per te stessa? 
Per fortuna i nonni (e due brand di cashmere) gli fanno avere i vestiti più belli. E per me: a volte trovo qualcosa nei negozi vintage, dove vendono sia moda per bambini che per donna. Oppure compro online. 

Com’è la tua casa? E la sua camera da letto? 
Non è così ordinata come una volta e come mi piacerebbe. Ma finalmente posso capire tutti quei genitori, che hanno giocattoli ovunque. La sua stanza è molto carina con i quadri appesi al muro fatti dal mio migliore amico: perlopiù di animali da un elefante a un topo in mongolfiera. 

Come ti organizzi per uscire? 
Abbiamo una baby sitter molto brava, che Benjamin adora. È la figlia della sua maestra preferita alla scuola materna. Si divertono sempre molto insieme. La ragazza era un portiere professionista!